Tuscany Planet

La tua guida turistica per la Toscana


Terme in Toscana

Toscana, una regione ricca di sorgenti termali

Cosa c’è di meglio delle terme per rilassarsi quando si è in vacanza, magari dopo aver visitato città e musei?

In Toscana ci sono davvero moltissime sorgenti termali e praticamente in ogni provincia se ne può trovare qualcuna. Buona parte di queste terme sono ad accesso libero e si trovano in paesaggi unici di rara bellezza. In Toscana ci sono inoltre diverse località che si sono sviluppate proprio intorno all’attività termale: qui si possono trovare alcuni degli stabilimenti termali più belli e rinomati d’Italia!

Vediamo insieme quali sono le principali terme della Toscana (in rigoroso ordine alfabetico!):

Bagni San Filippo

Le sorgenti di Bagni San Filippo vantano una splendida cornice naturale tra Toscana e Lazio sul Monte Amiata nell’estremo sud della Toscana. L’accesso ai bagni termali è gratuito e la foresta in cui si trovano può essere esplorata a piedi. Di conseguenza, le sorgenti di San Filippo sono particolarmente piacevoli durante l’estate quando puoi facilmente combinare una rilassante passeggiata attraverso i verdi boschi del Monte Amiata e goderti le acque solforiche che scorrono attraverso la foresta. Particolarmente bella la zona conosciuta come “Fosso Bianco” che si caratterizza per una serie di piscine e cascate che si susseguono nel cuore del bosco. Qui si può ammirare la cosiddetta “Balena Bianca“, una spettacolare formazione calcarea che deve il suo nome per via della somiglianza con la bocca di una balena.

Bagni San Filippo La Balena Bianca
Bagni San Filippo (Photo by LigaDue / CC BY)

Bagno Vignoni

Le sorgenti termali di Bagno Vignoni sono una delle piscine naturali più belle dove è possibile rilassarsi godendosi lo splendido scenario in cui sono situate. Per raggiungere questo borgo dovrete viaggiare attraversando la bellissima Val d’Orcia, tra panorami mozzafiato e diversi posti da visitare. Questa piccola città era molto popolare nel Medioevo e ancora oggi mantiene intatto il suo antico fascino. Seguendo il ruscello che sgorga dalla “Piazza delle sorgenti” nel centro del paese, le acque raggiungono una piscina naturale che si trova poco più a sud dove si può godere del loro calore e delle loro proprietà benefiche. In alternativa, a Bagno Vignoni ci sono anche alcune strutture alberghiere dotate di piscine con l’acqua della sorgente termale.

Terme in Toscana: Bagno Vignoni
Bagno Vignoni (Photo by Lepo55 / CC BY)

Chianciano Terme

Note fin dall’antichità per le loro proprietà terapeutiche, le sorgenti di Chianciano sono state a lungo le terme più famose della Toscana. Situato nel sud-est della Toscana, non distante dalla città di Montepulciano, Chianciano Terme è stato uno dei ritiri estivi preferiti dal regista Federico Fellini e a cavallo degli anni ’70 e ’80 del ventesimo secolo vissero anni di grande splendore.

Anche se i fasti del Novecento sono alle spalle, le sorgenti termali sono ancora in piena attività e continuano ad attrarre tanti visitatori grazie alle loro proprietà detergenti e terapeutiche. Tra i punti di forza di Chianciano Terme, ci sono le terme sensoriali, un tipo di spa molto moderno dove si può trascorrere delle ore in pieno relax godendo di questo ambiente unico.

Monsummano Terme

Ci spostiamo nel nord della Toscana, più precisamente in provincia di Pistoia, per raggiungere le terme di Monsummano. La città si è sviluppata come centro termale a partire dall’Ottocento, soprattutto grazie alla scoperta di alcune grotte al cui interno sgorgano delle acque termali; visitare queste grotte è un’esperienza davvero unica.  L’acqua di Monsummano ha una temperatura tra 31 e 36 gradi ed è utilizzata per svariati trattamenti medici.

Montecatini Terme

Così come quelle di Chianciano, anche le Terme di Montecatini sono storiche sorgenti termali che erano tremendamente popolari negli anni settanta e ottanta. Ma a differenza di Chianciano, Montecatini ha ben mantenuto il suo status anche grazie alla vicinanza con la Versilia, una zona molto famosa per la sua vita notturna e per le celebrità che vi trascorrono le vacanze. Le terme di Montecatini sono famose per le loro proprietà curative, in particolare per fegato e intestino; qui ci sono alcuni degli stabilimenti più belli di tutta la Toscana come le magnifiche Terme Tettuccio e le Terme Excelsior.

Montecatini Terme cosa vedere: Terme Tettuccio
Terme Tettuccio a Montecatini

Terme di Montepulciano

Situate a pochi chilometri dalla città di Montepulciano, nel sud est della Toscana, queste sorgenti sono particolarmente utili per chi soffre di malattie respiratorie. I bagni sono quindi una destinazione popolare per i locali che effettuano trattamenti per migliorare le loro allergie o patologie polmonari. Inoltre, grazie ai suoi alti livelli di zolfo, questi bagni sono consigliati anche per la lombalgia o il mal di schiena.

Rapolano Terme

Un po’ più a nord, ma sempre in provincia di Siena, troviamo le meravigliose terme di San Giovanni e le terme dell’Antica Querciolaia, che si trovano a Rapolano Terme. Queste sorgenti possono essere visitate in qualsiasi momento dell’anno a un prezzo molto interessante. Le acque di Rapolano sgorgano ad una temperatura di 39 gradi e sono impiegate per curare l’apparato respiratorio le malattie della pelle. Rapolano è inoltre una base di partenza ideale per partire all’esplorazione di uno dei paesaggi più belli della zona, le Crete Senesi.

San Casciano dei Bagni

San Casciano dei Bagni è un’antichissima località termale situata nel sud della Toscana quasi al confine con l’Umbria e il Lazio. Nei pressi del borgo si trovano alcune terme libere che risalgono addirittura all’epoca dei romani. Le più conosciute sono quelle di Bagno Grande e Bagno Bossolo, delle grandi vasche in pietra dove sgorgano le acque termali di San Casciano.

Non lontano da San Casciano troviamo anche le Terme di Fonteverde, dove si trova uno stabilimento attrezzato con tutti i comfort tipici delle spa.

Terme di Saturnia

Situate nel sud-ovest della Toscana, le sorgenti termali di Saturnia sono probabilmente le più spettacolari del suo genere per via dello straordinario contesto ambientale in cui si trovano. A Saturnia ci sono delle terme libere, le famose Cascate del Mulino, che possono essere godute tutto l’anno anche se spesso sono un po’ affollate. Sempre a Saturnia ci sono degli stabilimenti termali dove potrete usufruire di svariati servizi a pagamento che vi garantiranno ogni comfort possibile.

Terme di Saturnia - Cascate del Mulino
Cascate del Mulino a Saturnia (Photo by Raimond Spekking / CC BY)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l’informativa estesa sui cookie. All’interno del sito c’è sempre un link all’informativa estesa. Cliccando sull’apposito tasto acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggi la Privacy Policy