Valdarno
Valdarno

Visitare la “terra nuova” di San Giovanni Valdarno

San Giovanni Valdarno, un bel borgo in provincia di Arezzo

San Giovanni Valdarno sorge nell’area del Valdarno Superiore alla sinistra dell’Arno. Nota per essere la città natale del Masaccio, fu la prima tra le “terre nuove” fondate da Firenze alla fine del XIII secolo. È un borgo che ha senz’altro delle caratteristiche interessanti e ben si presta ad una visita di alcune ore.

Cosa vedere a San Giovanni Valdarno

Come tutte le terre nuove fiorentine anche San Giovanni Valdarno ha nella sua piazza centrale, anzi le sue piazze centrali (piazza Masaccio e piazza Cavour), il vero e proprio fulcro della città. Lungo le due piazze, parzialmente separate soltanto dal Palazzo pretorio, troviamo la maggior parte dei principali monumenti e degli edifici di interesse storico.

  • Basilica di Santa Maria delle Grazie
  • Museo della Basilica
  • Chiesa di San Lorenzo
  • Palazzo Pretorio
  • Museo delle Terre Nuove
  • Pieve di San Giovanni Battista
  • Casa Masaccio

Basilica di Santa Maria delle Grazie

La Basilica di Santa Maria delle Grazie venne edificata a partire dal 1484 a ridosso della torre della porta San Lorenzo dove era presente un affresco ritenuto miracoloso. La facciata (1840) della basilica, preceduta da un portico, presenta una bella lunetta in maiolica invetriata di Giovanni della Robbia. All’interno è ancora al suo posto l’affresco, Madonna delle Grazie opera di un ignoto autore fiorentino, che avrebbe propiziato il “miracolo di Monna Trancia”; secondo la tradizione un’anziana sarebbe riuscita ad allattare un orfano bisognoso dopo aver invocato la Madonna delle Grazie. Tra le altre opere custodite all’interno citiamo un altro affresco dedicato proprio alle storie del miracolo di Monna Trancia, attribuito a Luberto da Montevarchi.

Basilica di Santa Maria delle Grazie a San Giovanni Valdarno
Basilica di Santa Maria delle Grazie a San Giovanni Valdarno (Photo by Sailko / CC BY)

Museo della Basilica

Allestito proprio a fianco della Basilica, il piccolo Museo della Basilica di Santa Maria delle Grazie espone opere di arte sacra di grande qualità. Tra queste spicca senz’altro L’Annunciazione del Beato Angelico.

Orari:
Periodo ora legale: mercoledì-domenica 10.00-13.00 e 14.30-18.30
periodo ora solare: mercoledì-domenica 10.00-13.00 e 15.30-18.30

Biglietti: intero 3,50 euro; ridotto 2,50 euro; alunni (6-18 anni)1 euro

Museo della Basilica a San Giovanni Valdarno, Beato Angelico - Annunciazione
Beato Angelico – Annunciazione

Chiesa di San Lorenzo

Sempre in piazza Masaccio, troviamo la Chiesa di San Lorenzo con la sua facciata in pieta e mattoni. All’interno possiamo osservare molte opere interessanti. Sulla navata destra troviamo degli affreschi di Giovanni ser di Giovanni detto lo Scheggia, fratello di Masaccio. Tra questi un Sant’Antonio abate e storie della sua vita e un Martirio di San Sebastiano, mentre nel presbiterio Incoronazione della Vergine e santi, trittico di Giovanni del Biondo.

San Giovanni Valdarno cosa vedere Chiesa di San Lorenzo
Chiesa di San Lorenzo (photo by Pro Loco San Giovanni Valdarno)

Palazzo Pretorio e Museo delle Terre Nuove

Il palazzo Pretorio (o Palazzo d’Arnolfo), il cui progetto è comunemente attribuito ad Arnolfo di Cambio, è situato esattamente al centro del nucleo storico. Si tratta di un bellissimo palazzo porticato su tutti i lati e dotato di un’alta torre centrale. Sulle sue pareti noterete subito una grande quantità di stemmi in pietra e terracotta. Ognuno di essi testimonia il passaggio di podestà e vicari che governarono la città tra XV e XVIII secolo.

All’interno del palazzo è stato allestito il Museo delle Terre Nuove che è incentrato sulla nascita e lo sviluppo di queste città sorte durante il medioevo.

Orari: martedì-venerdì 15.00-19.00; sabato-domenica 10.00-13.00 e 15.00-19.00
Lunedì chiuso

Biglietti: intero 5 euro; ridotto 3 euro
Prima domenica del mese gratis

Sito web

San Giovanni Valdarno cosa vedere Palazzo Pretorio
Palazzo Pretorio a San Giovanni Valdarno (photo by Pro Loco San Giovanni Valdarno)

Pieve di San Giovanni Battista

Oltrepassando il palazzo pretorio ci ritroviamo in piazza Cavour; qui sorge la Pieve di San Giovanni Battista. Anche questo edificio è dotato di un bel portico ornato con alcune terrecotte.

Casa Masaccio

Nato proprio a San Giovanni Valdarno, Masaccio è stato uno dei più grandi maestri del rinascimento. La casa natale di Masaccio si trova in Corso Italia 83, ed oggi è utilizzata come spazio espositivo d’arte moderna e contemporanea in cui vengono organizzate mostre temporanee.

Le mura di San Giovanni Valdarno

Nella zona nord del centro storico, lungo Via Cesare Battisti, si può ancora osservare un breve tratto delle mura medievali originali.

Cosa vedere nelle vicinanze di San Giovanni Valdarno

San Giovanni si trova esattamente al centro del Valdarno Superiore a metà strada tra Figline e Montevarchi, che tra l’altro si trovano sulla stessa linea ferroviaria. Da qui si possono raggiungere rapidamente anche gli altri centri come Terranuova Bracciolini, Loro Ciuffenna e Castelfranco di Sopra.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l’informativa estesa sui cookie. All’interno del sito c’è sempre un link all’informativa estesa. Cliccando sull’apposito tasto acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggi Privacy Policy