Pisa
Pisa

Pisa

La Repubblica Marinara e la Torre Pendente

Pisa è una città che non ha bisogno di particolari presentazioni. Con la sua iconica Torre Pendente, Pisa è una delle città d’arte più conosciute ed apprezzate d’Italia. La città si trova nell’ara più occidentale della Toscana a circa 12 chilometri dal mare e dalla foce del fiume Arno che la attraversa.

Probabilmente fondata dagli etruschi in epoche remote, la città ha sempre avuto un forte legame con il mare e già in epoca romana era un porto di primaria importanza. Questo ruolo le ha garantito una forza crescente nel corso del Medioevo fino ad affermarsi, a partire dal XI secolo, come Repubblica Marinara. In quel tempo Pisa riuscì ad espandersi notevolmente, raggiungendo con le sue navi e i suoi mercanti ogni angolo del Mar Mediterraneo. Questa grande espansione portò ad una serie di scontri con l’altra grande repubblica marinara del Tirreno, Genova, che culminarono con la Battaglia della Meloria del 1284. La grande battaglia si concluse con una vittoria netta dei genovesi e segnò l’inizio di un lento declino dei pisani che dovevano guardarsi le spalle anche dalle altre città della Toscana. Grazie alla clamorosa vittoria  contro la coalizione guidata da Firenze e Siena nella Battaglia di Montecatini del 1314, Pisa riuscì a mantenere la sua autonomia fino alla fine del XIV secolo ma, nel 1406, fu definitivamente conquistata da Firenze.

L’epoca d’oro della Repubblica Marinara ha lasciato alla città di Pisa una patrimonio di arte a cultura di primissimo livello. Chi vuole visitare la città non può che partire dalla magnifica Piazza dei Miracoli, un vero e proprio scrigno di tesori, dove si trovano la celebre Torre di Pisa, il Duomo, il Battistero e il Camposanto Monumentale. Immancabile anche la passeggiata sui lungarni dove si trovano la deliziosa Chiesa di Santa Maria della Spina, il Palazzo Reale ed il Palazzo Blu, e la visita alla Piazza dei Cavalieri dove ha sede la Scuola Normale Superiore di Pisa. Nel centro storico di Pisa ci sono molte altre cose da vedere come le mura, gli arsenali repubblicani, il Giardino Scotto o Piazza delle Vettovaglie (sede del mercato cittadino) e musei da visitare come quello di San Matteo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l’informativa estesa sui cookie. All’interno del sito c’è sempre un link all’informativa estesa. Cliccando sull’apposito tasto acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggi la Privacy Policy