Firenze
Firenze

La Villa Medicea di Cerreto Guidi

Nel cuore della Toscana, sorge una villa sulle rovine di un antico castello

La villa medicea di Cerreto Guidi sorge al centro di un piccolo borgo situato nella provincia fiorentina. Il nome Cerreto Guidi deriva da cerro, un albero molto presente nel territorio almeno fino all’anno Mille e dal nome della famiglia Guidi.
I conti Guidi sono coloro che per secoli dominarono un ampio territorio che includeva anche la zona dove sorge la villa. Il loro dominio si interruppe solo quando crebbe la potenza di Firenze e nel 1273 questo territorio passò sotto il controllo dei fiorentini.

Posta sul poggio che domina l’insediamento, la villa fu costruita sulle mura di quello che era il castello dei conti Guidi all’interno della precedente cinta difensiva. La posizione centrale e rialzata della villa segna il centro esatto di Cerreto Guidi intorno al quale si è formato l’abitato e dal quale si sviluppano le principali direttrici stradali.

I lavori di costruzione della Villa furono avviati, per volontà di Cosimo I de’ Medici, tra il 1555 e il 1564 anno in cui, stando alle fonti, sarebbe stato avviato il cantiere. I lavori, a cui secondo molti autori avrebbe contribuito anche il Buontalenti, furono ultimati nel 1575 (anno dell’inaugurazione).

Villa medicea di Cerreto Guidi
Villa medicea di Cerreto Guidi (Photo by Sailko / CC BY)

La Villa Medicea di Cerreto Guidi

La villa si presenta come un blocco compatto di due piani, con una planimetria rettangolare organizzata intorno ad un ampio salone centrale a cui si accede direttamente dall’ingresso. Ai lati del salone principale sono situate le altre stanze secondo uno schema simmetrico. La disposizione degli spazi del pianoterra è in gran parte ripetuta nel primo piano.
Nella parte posteriore della villa sono collocati quattro loggiati, due su entrambi i piani, che presentano tre ampie aperture. Oltrepassando i loggiati si arriva ad uno spiazzo, oggi adibito a giardino, che un tempo era uilizzato come area di sosta per carri e cavalli.

Ad una planimetria molto sobria, corrispondono altrettanto sobrie decorazioni in pietra, poste intorno alle varie aperture, oltre allo stemma della famiglia Medici posto sopra il portone di ingresso.

Villa medicea di Cerreto Guidi
Villa medicea di Cerreto Guidi (Photo by Sailko / CC BY)

Il museo

La villa, che un tempo era sia un luogo di potere amministrativo che di svago, a partire dal 2002 è stata utilizzata per ospitare il Museo storico della caccia e del territorio.
Nel museo sono conservati oltre 300 esemplari di armi da caccia che coprono un periodo che va dal medioevo fino all’età moderna.

Oltre alle armi, la villa ospita anche un’importante collezione di dipinti, provenienti dalle raccolte medicee, e di opere di vario tipo.

Informazioni utili

Indirizzo

Via dei Ponti Medicei 7, Cerreto Guidi (Firenze).

Orari

Da lunedì a domenica 8:15 – 19:00.
Chiusure: secondo e terzo lunedì del mese, Capodanno, 1 Maggio, Natale.

Biglietti

Ingresso gratuito

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l’informativa estesa sui cookie. All’interno del sito c’è sempre un link all’informativa estesa. Cliccando sull’apposito tasto acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggi Privacy Policy