Costa degli Etruschi
Costa degli Etruschi

Cosa vedere lungo la Costa degli Etruschi

Visitare la Costa degli Etruschi

La Costa degli Etruschi è un lungo tratto di costa che va da Livorno fino a Piombino e comprende numerosi comuni della provincia livornese. Sulla costa troviamo località balneari come Castiglioncello, San Vincenzo e Baratti, mentre nell’entroterra troviamo dei borghi deliziosi come Bolgheri, Suvereto e Campiglia Marittima.

Il nome deriva dalla presenza di numerosi ritrovamenti etruschi, soprattutto necropoli, che abitarono da queste parti in epoche remote soprattutto nella zona intorno al Golfo di Baratti e Populonia, che fu fondata proprio dagli Etruschi. Nella zona non mancano quindi parchi archeologici come il Parco archeominerario di San Silvestro ed il Parco archeologico di Baratti e Populonia. Molto belle anche le aree naturalistiche tra cui si segnalano il Parco costiero di Rimigliano e quello della Sterpaia.

Principali centri da visitare nella Costa degli Etruschi

  • Castagneto Carducci
  • Bolgheri
  • Sassetta
  • Suvereto
  • Campiglia Marittima
  • Piombino
  • Populonia

Castagneto Carducci

Rinominata ai primi del Novecento in onore di Giosuè Carducci, Castagneto Carducci è un gradevole borgo collinare dove il grande poeta trascorse buona parte della sua giovinezza. Proprio al Carducci sono dedicati sia un museo che un parco letterario che prevede alcuni itinerari alla scoperta dei luoghi che hanno ispirato le sue opere.

Castagneto Carducci cosa vedere: Propositura di San Lorenzo
Propositura di San Lorenzo Propositura di San Lorenzo (Photo by LigaDue / CC BY)

Bolgheri

In un tour nella Costa degli Etruschi, una tappa a Bolgheri è d’obbligo. Qui vengono prodotti alcuni dei vini più pregiati di tutta la Toscana come il Sassicaia e l’Ornellaia. Oltre che per i suoi vini, Bolgheri è famosa per il lungo viale alberato che conduce dalla strada provinciale fino al porte del borgo e per il castello che accoglie i visitatori al loro arrivo.

Bolgheri cosa vedere: Castello di Bolgheri
Il Castello di Bolgheri (Photo by wiccahwang / CC BY)

Sassetta

Sassetta è un borgo della Val di Cornia tanto piccolo quanto grazioso. Inserito in un contesto naturalistico pregevole, fatto di boschi e foreste, il borgo conserva alcuni monumenti interessanti ed una peculiare vivacità artistica legata alle attività del Simposio di Scultura.

Sassetta
Sassetta

Suvereto

Suvereto è un borgo dell’entroterra ricco di storia e cultura. Qui troviamo molti monumenti, chiese, musei ed una rocca che domina dall’alto il centro abitato. Oltre alla Rocca Aldobrandesca, sono senz’altro da vedere sia la Pieve di San Giusto con il relativo museo, che il Palazzo Comunale.

Suvereto Palazzo Comunale
Palazzo Comunale di Suvereto

Campiglia Marittima

Campiglia Marittima è un grazioso borgo collinare, situato a circa 8 chilometri dalla costa, che ha ben conservato il suo tessuto urbano storico. Qui ci sono da vedere molte cose come la Rocca, il Museo d’Arte Sacra e la Propositura di San Lorenzo.

Costa degli Etruschi cosa vedere: Rocca di Campiglia Marittima
La Rocca di Campiglia Marittima (Photo by LepoRello / CC BY)

Piombino

Piombino è uno dei porti principali della Toscana; da qui partono i traghetti diretti verso l’isola d’Elba. Nel centro storico ci sono da vedere alcuni monumenti come il Palazzo Comunale ed il Castello, ed un paio di musei interessanti, come il Museo archeologico del Territorio di Populonia, ma il punto che più di ogni altro attira l’interesse probabilmente è la spettacolare Piazza Bovio che si affaccia direttamente sul mare: un punto panoramico davvero imperdibile!

Piombino cosa vedere: Piazza Bovio e faro
Piazza Bovio e faro

Populonia

Come dicevamo all’inizio, Populonia fu fondata dagli Etruschi e nei suoi dintorni si possono ammirare numerose opere di questo popolo antico. Per entrare in contatto con questa cultura vi consiglio di visitare sia il Parco di Archeologico-naturalistico di Populonia e Baratti che il Museo Etrusco di Populonia. Dopo il periodo etrusco, Populonia conobbe anche una fase romana della quale ci restano molte testimonianze ben visibili grazie agli scavi dell’acropoli. Non manca infine anche una bella fortezza da cui si può apprezzare un panorama grandioso sul mare.

La Rocca di Populonia
La Rocca di Populonia

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l’informativa estesa sui cookie. All’interno del sito c’è sempre un link all’informativa estesa. Cliccando sull’apposito tasto acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggi la Privacy Policy