Pisa
Pisa

Cosa vedere vicino Pisa?

10 borghi da visitare nella procincia di Pisa

La provincia di Pisa è piuttosto ampia e ricca di posti interessanti da visitare. Oggi voglio proporre una prima lista di 10 borghi da visitare a cui prometto che ne aggiungerò altri in seguito. L’elenco non può assolutamente essere esaustivo ma può fornire una buona indicazione su quello che c’è da aspettarsi girovagando tra le Colline Pisane, il Valdarno Inferiore e la Val di Cecina.

Procediamo adesso con la lista, in rigoroso ordine alfabetico, di cosa vedere vicino Pisa:

Calci

Incorniciato dal bellissimo panorama della Val Graziosa, il borgo di Calci si trova a pochissimi chilometri da Pisa. La cosa principale da vedere qui è senz’altro la meravigliosa Certosa di Calci, un monastero monumentale tra i più grandi ed importanti di tutta la Toscana. Strepitoso esempio di architettura barocca, oggi la Certosa ospita anche il Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa. Sempre a Calci vi consiglio di non perdervi anche la pieve dei Santi Giovanni ed Ermolao, una bellissima chiesa romanica costruita a cavallo tra XI e XII secolo.

Certosa di Calci
Certosa di Calci (Photo by Gianni Careddu / CC BY)

Casale Marittimo

Casale Marittimo è un tipico borgo collinare toscano con il bonus della vista mare: nelle giornate più limpide si possono vedere le isole dell’Arcipelago Toscano! In questo paese di chiara impronta medievale, ci sono da vedere la Chiesa di Sant’Andrea, il Palazzo della Canonica e la cappella della Madonna delle Grazie. Nei dintorni si segnalano inoltre diversi siti archeologici di epoca etrusca come la Necropoli di Casa Nocera dove sono state rinvenute tombe che risalgono al VII secolo avanti Cristo.

Casale Marittimo
Casale Marittimo

Castelnuovo di Val di Cecina

Castelnuovo di Val di Cecina si trova nell’area più a sud della provincia di Pisa, sulla strada che collega Massa Marittima e Volterra. Il centro storico di Castelnuovo si sviluppa lungo il fianco e sulla sommità di un’alta collina da cui domina il territorio circostante. Un tempo importante avamposto della Repubblica di Pisa ai confini con i territori di Siena, Castelnuovo si fa apprezzare per l’ottimo connubio tra attrazioni naturalistiche e luoghi di interesse storico.

Castelnuovo di Val di Cecina cosa vedere: il borgo e la chiesa di san Bartolomeo
Castelnuovo di Val di Cecina (Photo by Vignaccia76 / CC BY)

Guardistallo

Fondato probabilmente in epoca longobarda, il piccolo centro di Guardistallo si trova nell’entroterra ad una manciata di chilometri dal mare. Tra le cose più interessanti da vedere qui ci sono la Chiesa dei Santi Lorenzo e Agata, il Teatro Marchionneschi ed il Castello di cui restano solo alcune tracce.

Lajatico

Come molti altri borghi della provincia di Pisa, anche Lajatico ha origini etrusco-romane anche se il centro si sviluppò soprattutto in epoca medievale. Oggi Lajatico è famosa soprattutto per il cosiddetto Teatro del Silenzio, un anfiteatro realizzato nel 2006 secondo l’idea del grande cantante Andrea Bocelli (originario proprio di Lajatico). Quando non ci sono spettacoli in programma, il palco viene smontato ed il teatro si trasforma in un lago artificiale. Il Teatro del Silenzio è un luogo davvero molto suggestivo ed ogni anno si arricchisce di una nuova scenografia a cui lavorano anche grandi artisti internazionali. Tra questi non si può non citare Igor Mitoraj che per il teatro realizzò un delle sue celebri sculture (un grande volto umano).

Teatro del Silenzio a Lajatico
Teatro del Silenzio a Lajatico (Photo by Chiara.marraccini / CC BY)

Lari

Lari è un borgo di origine etrusca situato nel bel mezzo della provincia di Pisa a metà strada tra il capoluogo e la città di Volterra. Questo gradevole borgo collinare ha nel Castello dei Vicari il suo principale punto di interesse. Costruito a partire dal XII secolo sulle rovine di un preesistente castello longobardo, il castello ha subito diverse modifiche nel corso dei secoli che ne hanno profondamente mutato l’aspetto ed oggi ospita un interessante museo archeologico. Da visitare anche la Propositura di San Leonardo e di Santa Maria Assunta dove è conservata una bellissima Madonna col Bambino di Giovanni della Robbia.

Cosa vedere vicino Pisa: Castello dei Vicari a Lari
Castello dei Vicari a Lari (Photo by LigaDue / CC BY)

Montescudaio

Antico borgo fortificato della Val di Cecina, Montescudaio è considerato uno dei borghi più belli d’Italia. Il borgo è un importante centro per la produzione vinicola ed è anche Città del Pane e Città dell’Olio… insomma un vero e proprio paradiso per il palato! Tra le principali attrazioni del paese ci sono l’oratorio e la chiesa di Santa Maria Assunta.

Montescudaio cosa vedere: Vista panoramica di Montescudaio
Montescudaio (Photo by Tyrrhenus / CC BY)

San Miniato

Storica tappa della via Francigena in Toscana, San Miniato è uno dei borghi più interessanti di tutta la provincia di Pisa. Il paese è davvero ricco di monumenti e musei: i principali punti di interesse sono la Rocca di Federico II, il Duomo con la poderosa Torre di Matilde e l’annesso Museo Diocesano ed il bellissimo Santuario del Crocifisso. San Miniato è inoltre famosa per il tartufo bianco; ogni anno si tiene qui la Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco, l’occasione giusta per assaporare ed acquistare questa prelibatezza.

San Miniato Vista Panoramica
San Miniato

Vicopisano

Vicopisano è un grazioso borgo di impronta medievale situato alle pendici dei Monti Pisani, ad una ventina di chilometri da Pisa. Passeggiando per le sue strade, si possono ammirare diversi monumenti di grande interesse come il Palazzo Pretorio e la Pieve di Santa Maria ma ciò che caratterizza maggiormente il borgo sono le architetture di stampo militare. Vicopisano infatti conserva ancora diverse torri ed una fortezza, la Rocca di Vicopisano, a cui mise mano anche il celebre architetto Brunelleschi (sì proprio quello che ha fatto la cupola del Duomo di Firenze!).

Volterra

Volterra non ha certo bisogno di presentazioni: questa è una delle città più belle e più ricche di storia di tutta la Toscana. Antica e potente città etrusca, Volterra ha accumulato nel corso dei secoli uno straordinario patrimonio culturale che non ha nulla da invidiare a quello delle grandi città. Da non perdere assolutamente il teatro romano e la relativa area archeologica, la centralissima Piazza dei Priori su cui si affacciano svariati palazzi storici ed il Duomo con il Battistero.

Volterra
Volterra

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l’informativa estesa sui cookie. All’interno del sito c’è sempre un link all’informativa estesa. Cliccando sull’apposito tasto acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggi la Privacy Policy