Tuscany Planet
Tuscany Planet

Cosa vedere a Casale Marittimo

Casale Marittimo, un borgo collinare con vista sul mare

Situato su una collina a 214 metri sul livello del mare, Casale Marittimo si trova in una posizione panoramica a pochi chilometri dal mare; nelle giornate più limpide da qui si possono perfino ammirare le isole dell’Arcipelago Toscano come Elba, Capraia e Gorgona.

Casale è un tipico borgo collinare toscano di origine medievale, passeggiando tra le sue viuzze irregolari, tra case in pietra ed antichi palazzi, vi sembrerà di fare un tuffo nel passato. Il borgo è davvero molto piacevole da visitare, non è un caso infatti che possa fregiarsi della prestigiosa “Bandiera Arancione” del Touring Club Italiano che ne certifica la qualità ambientale e l’ottima accoglienza turistica.

La zona in cui si trova Casale Marittimo è abitata fin da epoche remote. Qui visse una comunità etrusca come testimoniato alcune tombe risalenti al VII ed al VI secolo avanti Cristo mentre la presenza romana nella zona è documentata dai resti di due ville.

In epoca medievale il centro era noto come castello almeno fin dal 1004 quando rientrava tra i possedimenti dei Conti della Gherardesca. Nel 1406 Casale entrò a far parte dei domini di Firenze per poi diventare un feudo dei Ridolfi nel 1684 prima di entrare a fare parte del marchesato di Riparbella nel 1738.

Il nome Casale Marittimo è piuttosto “recente” dato che risale al 1900, prima il centro era noto come “Casale nelle Maremme” o come “Casale in Val di Cecina”.

Casale Marittimo

Cosa vedere a Casale Marittimo

Con il suo centro storico ben conservato, le campagne curate ed un bel patrimonio culturale ed enogastronomico, Casale Marittimo ha iniziato a richiamare visitatori da tutto il mondo ed oggi infatti il turismo è diventato uno dei principali settori di sviluppo di questo comune della provincia di Pisa.

Vediamo insieme quali sono le principali cose da vedere a Casale Marittimo:

Etruschi a Casale Marittimo

Come dicevamo, la zona in cui sorge Casale Marittimo era un tempo abitata dagli etruschi. Il principale sito archeologico legato a questa antica civiltà è quello della Necropoli etrusca di Casa Nocera dove sono state rinvenute tombe del VII secolo a.C. con ricchi corredi funebri riconducibili a quelli che dovevano essere i signori del tempo. Altrettanto interessante è la tomba a thòlos scoperta in località Poggiarella (attualmente al Museo Archeologico di Firenze) che è stata datata al V secolo avanti Cristo. Un’ulteriore conferma della presenza etrusca nella zona proviene dagli scavi della collina di Casalvecchio che hanno riportato alla luce i resti di un villaggio risalente VII secolo a.C.

Castello

Il castello di Casale Marittimo fu in passato un importante presidio a difesa della costa e della vallata circostante; oggi con il termine “castello” si identifica il cuore del centro storico del borgo. Passeggiando per le strade di Casale, si possono notare alcuni elementi del castello che fu, in particolare le mura difensive, che nel tempo sono stati inglobati nel tessuto urbano.

Casa del Camarlingo

La Casa del Camarlingo è uno dei palazzi più antichi del borgo e si trova vicino alla Torre dell’Orologio. Il Camarlingo era un personaggio di spicco dato che svolgeva il ruolo di tesoriere ed aveva l’incarico di riscuotere delle tasse per conto del feudatario.

Casale Marittimo cosa vedere: Torre dell'orologio
Torre dell’orologio

Palazzo della Canonica

Costruito nel 1940 utilizzando materiali provenienti dalla villa romana di Casale Marittimo, il Palazzo della Canonica è uno degli edifici più interessanti da visitare nel borgo. All’interno c’è la cosiddetta “sala romana” dove sono raccolti diversi reperti provenienti dalla villa tra cui un pavimento in mosaico e vari frammenti di stucchi colorati.

Chiese di Casale Marittimo

Tra le chiese di Casale Marittimo spiccano la Chiesa di Sant’Andrea che fu costruita nel 1874 al posto di una precedente chiesetta medievale distrutta dal terremoto del 1871, la cappella della Madonna delle Grazie, ed il grazioso Oratorio di San Sebastiano che nel 1937 fu restaurato utilizzando materiali provenienti dalla villa romana.

Oratorio di San Sebastiano a Casale Marittimo
Oratorio di San Sebastiano (Photo by Manuelarosi / CC BY)

Cosa vedere vicino a Casale Marittimo

Casale Marittimo si trova in una piacevole zona collinare ad appena 12 chilometri dal mare. Nei dintorni ci sono alcuni borghi come Montescudaio e Guardisallo che sicuramente meritano di essere presi in considerazione quando si viaggia da queste parti.

Come arrivare a Casale Marittimo

Mezzi pubblici: la stazione ferroviaria più vicina è quella di Cecina; da lì si può raggiungere Casale prendendo un autobus (autolinee CTT Nord Livorno).

In auto: Casale si trova a circa 70 chilometri di distanza da Pisa. Il modo più rapido per raggiungerlo dal capoluogo è attraverso la A12 fino all’uscita Cecina Centro; da lì seguire le indicazioni su SP14 fino a destinazione.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l’informativa estesa sui cookie. All’interno del sito c’è sempre un link all’informativa estesa. Cliccando sull’apposito tasto acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggi la Privacy Policy