Tuscany Planet
Tuscany Planet

Cosa vedere nel centro storico di Carrara

Carrara è conosciuta in tutto il mondo per il suo marmo. Un caratterstico marmo bianco che, utilizzato fin dall’età romana, fu reso famoso dai grandi maestri del rinascimento. Oggi le cave di marmo di Carrara proseguono la loro attività estrattiva e sono anche diventate una delle principali mete turistiche della zona. Meno noto ma comunque interessante è anche il centro storico di Carrara. Oggi vi proponiamo un breve itinerario alla scoperta dei tesori della capitale mondiale del marmo.

Cosa vedere a Carrara

Accademia di Belle Arti

Il nostro tour inizia nella centralissima via Roma dove ha sede l’Accademia di Belle Arti. Il museo è ospitato all’interno di una residenza storica dei Cybo Malaspina, signori di Carrara, che ingloba il precedente castello medievale di cui si conserva ancora il maschio.

L’accademia conserva un’interessante collezione archeologica in cui spiccano numerose opere scultoree. Tra queste l’edicola di Fantiscritti, un rilievo datato inizio del III secolo dopo Cristo, che ritrae Ercole, Giove e Bacco. Una particolarità di questa opera sono le firme di personaggi illustri incise su di essa. Tra queste si leggono i nomi di Michelangelo, Giambologna e Canova, che testimoniano il passaggio di questi maestri dalla cava in cui si trovava l’edicola.

Oltre alla collezione archeologica sono visitabili numerosi ambienti del palazzo che contengono varie opere di interesse ed anche una pregevole gipsoteca.

Orari: su appuntamento
Biglietto: gratuito
Sito ufficiale

Cosa vedere a Carrara: Accademia di Belle Arti
Accademia di Belle Arti (Photo by Davide Papalini / CC BY)

Il Duomo di Carrara

Dall’accademia si prende via Verdi e si attraversa l’elegante piazza dell’accademia per imboccare via Santa Maria. Si tratta di una caratteristica strada di origine medievale che ci conduce fino in piazza del Duomo.

Il Duomo di Carrara fu iniziato nell’XI secolo ma venne completato soltanto tre secoli più tardi. Ovviamente rivestito di marmo (siamo a Carrara no?), l’edificio segue lo stile romanico nella parte inferiore e quello gotico in quella superiore. Il paramento alterna al classico marmo bianco delle fasce marmoree di colore grigio.

In facciata ha un bel portale ornato da sculture che ritraggono figure zoomorfe. Nella parte superiore al centro fa bella mostra di sé un ampio rosone affiancato da due serie di colonnine.
L’interno, a tre navate suddiviso da archi a tutto sesto, è semplice ed austero. La chiesa conserva alcune opere di pregio come il gruppo marmoreo dell’Annunciazione, il pulpito e la croce dipinta sospesa sopra l’altare maggiore.

Cosa vedere a Carrara: Duomo
Duomo di Carrara (Photo by Vmenkov / CC BY)

Piazza Alberica

Riprendendo la nostra passeggiata per le vie del centro storico, imbocchiamo via Ghibellina e raggiungiamo Piazza Alberica. Una grande e bella piazza arricchita da selciati in marmo e da edifici di pregio come Palazzo delle Logge e il Palazzo dei conti del Medico. La piazza è la tappa finale del nostro itinerario; qui ci possiamo rilassare con un drink o un gelato al termine del nostro giro nel centro storico di Carrara.

Cosa vedere a Carrara: Piazza Alberica
Piazza Alberica (Photo by Davide Papalini / CC BY)



Booking.com

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l’informativa estesa sui cookie. All’interno del sito c’è sempre un link all’informativa estesa. Cliccando sull’apposito tasto acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggi la Privacy Policy