Maremma


Talamone cosa vedere e cosa fare

Talamone, un borgo della Maremma tra mare e storia

Talamone è un piccolo centro costiero della Maremma che fa parte del comune di Orbetello in provincia di Grosseto. Il borgo sorge su un piccolo promontorio che si affaccia sul golfo di Talamone, in una posizione che domina tutto il tratto di costa fino al Monte Argentario. La zona dove si trova Talamone è decisamente molto bella e variegata: poco più a nord troviamo il Parco Naturale della Maremma con i suoi boschi e la sua natura incontaminata mentre più a sud ci sono ampi tratti di spiaggia sabbiosa costeggiati da pinete. Alla presenza del mare e delle aree naturali si aggiunge il vento che ha reso Talamone una meta molto apprezzata dai velisti e la bellezza del paese che vanta alcuni monumenti di sicuro interesse. Non c’è da stupirsi se Talamone è oggi una delle mete marittime più apprezzate di tutta la Toscana ed è stata scelta anche da molte celebrità come meta per le vacanze. Un ulteriore impulso alla fama di Talamone è arrivato nel 2008 quando è stato scelto come location per alcune scene del film Quantum of Solace, il 22° capitolo della serie di James Bond.

Storia di Talamone

Città antichissima prima etrusca e poi romana, durante il Medioevo fu governata dagli Aldobrandeschi fino alla conquista senese del XIV secolo. In epoca romana la città fu protagonista di due eventi particolarmente importanti: il primo fu una grande battaglia combattuta nel 225 a.C. tra romani e celti; il secondo fu la distruzione di Talamone ad opera delle truppe di Silla avvenuta nell’82 a.C. come punizione per aver appoggiato il suo nemico Gaio Mario. Un altro episodio da ricordare è legato all’impresa di Garibaldi che, con i suoi Mille, si fermò qui nel 1860 per fare rifornimenti prima di raggiungere il Mezzogiorno.

Talamone
Talamone (Photo by Alessio Damato / CC BY)

Talamone cosa vedere e cosa fare

Il turismo a Talamone è legato principalmente al mare e agli sport velici, però anche il borgo non deve essere trascurato. Con il grazioso centro storico, la rocca, l’acquario e tutti gli altri punti di interesse, a Talamone c’è anche molto da vedere.

Spiagge e Mare

Partiamo subito con le spiagge e il mare. La costa nella zona di Talamone è caratterizzata dalla presenza di scogli e fondali rocciosi a nord del borgo ed in coincidenza del promontorio. Sull’altro lato del promontorio, nel golfo di Talamone e lungo le spiagge che portano fino all’Argentario, troviamo invece tanta sabbia e fondali bassi, ideali per una vacanza con bambini. Lungo le spiagge di Talamone si alternano stabilimenti balneari attrezzati, uno si trova pure sul promontorio, e spiagge libere. Sulla spiaggia dell’Osa si trova anche una “Bau Beach” ovvero una spiaggia dove possono entrare anche i cani. In conclusione, sia che siate amanti degli scogli o delle spiagge sabbiose, a Talamone troverete tanti posti dove fare il bagno e prendere il sole.

Spiagge e mare ma anche tanto sport! Talamone è una località molto rinomata e apprezzata tra gli amanti degli sport velistici e non solo. Ogni anno infatti aumentano gli sportivi che raggiungono il paese per praticare ogni tipo di sport legato al mare. I fondali rocciosi che si trovano a nord di Talamone sono perfetti per chi si vuole cimentare con le immersioni. La baia di Talamone è invece ideale per praticare tutti gli sport a vela come il windsurf, il kitesurf e il wing foil. Se siete curiosi di provare questi sport ma non siete pratici, non vi preoccupate, perché c’è la possibilità di seguire dei corsi direttamente sul posto.

Parco Naturale della Maremma

Nei pressi di Talamone c’è uno degli ingressi al Parco della Maremma. Si tratta di una vasta area protetta che si estende a nord del borgo per circa 100 chilometri quadrati. In gran parte occupato dai Monti dell’Uccellina, il parco racchiude vari ecosistemi ed anche alcuni siti archeologici che documentano la presenza dell’uomo fin dalla Preistoria. Meta ideale per fare trekking, il parco è per un’escursione a piedi, in bici o a cavallo grazie ai numerosi sentieri che lo attraversano.

Per maggiori informazioni sugli itinerari e le attività che potete svolgere nel parco, vi rimando al sito web ufficiale.

Rocca di Talamone

La Rocca è senza dubbio il monumento di spicco del paese. Costruita dagli Aldobrandeschi intorno alla metà del Duecento, la rocca svolgeva funzioni di avvistamento e di difesa del porto di Talamone. Ristrutturata dai senesi verso la fine del XV secolo, la rocca subì una serie di incursioni da parte dei pirati nel corso del Cinquecento. L’aspetto attuale è frutto dell’ultima ristrutturazione avvenuto verso la fine del XVI secolo. È qui che nel 1860 si raccolsero i volontari che seguirono Garibaldi nella celebre Spedizione dei Mille.

La Rocca di Talamone è un solido complesso rettangolare dotato di quattro torri angolari di cui una, quella più a nord, di maggiori dimensioni rispetto alle altre. Le caratteristiche e la bella posizione a picco sul mare, conferiscono alla rocca un fascino innegabile. Dalle sue mura si possono vedere l’Argentario e alcune isole come il Giglio, Montecristo, l’Elba e talvolta perfino la Corsica.

Talamone cosa vedere: La Rocca di Talamone
La Rocca di Talamone (Photo by trolvag / CC BY)

Acquario della laguna di Orbetello

L’Acquario di Talamone è dedicato ai vari aspetti che caratterizzano la vicina Laguna di Orbetello. Oltre a vari approfondimenti sul complesso ecosistema e sulla fauna di questa laguna, si trovano esposti anche numerosi strumenti tradizionali utilizzati dai pescatori della zona.

Indirizzo: via Nizza 24

Tempio e Torre di Talamonaccio

All’estermità opposta del golfo di Talamone (estremità est) sorgono a breve distanza l’uno dall’altra un antico tempio etrusco (in rovina) ed una torre di avvistamento. Proviene da questo tempio (IV secolo a.C.) il famoso Frontone di Talamone con la raffigurazione della storia dei “Sette contro Tebe” che oggi è conservato nel Museo Archeologico di Firenze.

Il frontone di Talamone
Il frontone di Talamone (Photo by Tetraktys / CC BY)

Cosa vedere nei dintorni di Talamone

Oltre al già citato Parco Naturale della Maremma, è sicuramente una buona idea visitare il Monte Argentario. Qui oltre a Orbetello, ci sono da vedere Porto Ercole, Porto Santo Stefano ed alcune fortezze e torri costiere sparse su tutto il promontorio. Poco più in la anche Ansedonia si fa apprezzare sia come località di mare che per il bel sito archeologico dell’antica città di Cosa. Un’altra meta molto nota della zona è Capalbio con il suo Giardino dei Tarocchi.

Come arrivare a Talamone

Talamone si trova a poco meno di 30 chilometri di distanza da Grosseto, 20 da Orbetello, 150 km da Roma e 170 da Firenze.

In auto: per raggiungere il centro con la macchina dovete prendere la SS1 Aurelia fino all’uscita Fonteblanda/Talamone e poi seguire le indicazioni.

In treno: c’è una stazione ferroviaria chiamata Talamone che in realtà si trova nella frazione di Fonteblanda, servita da treni regionali. Un’altra stazione nelle vicinanze è quella di Orbetello-Monte Argentario.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l’informativa estesa sui cookie. All’interno del sito c’è sempre un link all’informativa estesa. Cliccando sull’apposito tasto acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggi la Privacy Policy